🏃È IN CORSO IL TORNEO SLOT🎰CON 10.000€ DI MONTEPREMI.👉PARTECIPA GRATIS E VINCI FINO A 250€ AL GIORNO.

Storia delle scommesse legate al gioco del calcio

  Tifoso che vince una scommessa di calcio

 

 

Le prime scommesse sportive della storia

Le scommesse sportive fanno parte della storia dagli esseri umani fin dall'antichità: infatti, già nell’antica Grecia e nell'antica Roma gli uomini scommettevano sulle corse dei carri, la lotta dei gladiatori, le Olimpiadi, etc. La data esatta non la si conosce con certezza: secondo alcuni ritrovamenti, si pensa che le prime scommesse della storia risalgano al 4000 a.C. in Egitto, mentre per altri studiosi risalgono a 5 mila anni fa in Cina con il gioco dei "dadi cinesi".

Nel Medioevo, un gioco su cui si scommetteva molto era il Calcio Fiorentino. All'inizio del XVII secolo, in Italia, nacquero le prime case da gioco della storia, che erano simili ai moderni casinò.

Ma la vera svolta avviene alla fine dell'800 con le corse dei cavalli in Inghilterra, momento in cui nacquero i primi bookmakers e le scommesse nella modalità in cui le conosciamo ancora oggi. Diversamente dall’Inghilterra, dove le gare ippiche erano diventate una vera e propria passione per tutta la popolazione, in Italia, esse furono regolamentate solo a partire dal 1942.

La storia del Totocalcio in Italia

Il calcio è una passione che infiamma gli animi di molti in tutto il mondo ma soprattutto in Italia dove può essere definito "sport nazionale".

Un gioco basato sui pronostici delle partite di calcio che ha appassionato, unito, fatto nascere sogni e speranze di molte generazioni di italiani è stato il Totocalcio. Esso nacque nel 1946 da un'idea dei fondatori di Sisal e, da quel momento diventò un evento imperdibile, un appuntamento settimanale fisso per la classica famiglia italiana.

Che cos'era il Totocalcio? Si trattava di un concorso settimanale di pronostico sulle partite di calcio. Il pronostico era segnato su una schedina, nella quale erano indicati 12 eventi. Vi erano 2 colonne e si potevano giocare entrambe o una sola ed occorreva indicare, come risultato di ogni evento, 1 (vittoria della propria squadra), X (pareggio) o 2 (vittoria della squadra avversaria). Inizialmente il concorso venne chiamato Sisal-Coni e solo nel 1948, quando passò ai Monopoli di Stato, venne chiamato Totocalcio. Tra il 1950 e il 1951 venne inserita una tredicesima partita e nel 2003 ne venne aggiunta una quattordicesima. Nel 2004 vennero incluse anche le scommesse sui campionati esteri e sulle coppe Europee; in seguito, il gioco si è esteso anche alle qualificazioni dei Mondiali di calcio e si sono aggiunti concorsi paralleli come: Totogol, Totosei e Totobingol.

  Tifosi che scommettono sulle partite di calcio

 

 

Il Totonero e la storia gli incontri truccati degli anni '80

Il calcio, però, non rappresenta solo unione, amicizia e passione. Purtroppo, esso ha anche avuto momenti storici molto bui: il 23 marzo 1980, ad esempio, ha avuto inizio quello che è stato definito Totonero, uno scandalo che investì il mondo del calcio. Quel giorno furono arrestati 3 giocatori della Lazio, 2 giocatori del Milan e il presidente della stessa squadra.

I processi furono 2: uno penale ed uno sportivo. Il processo penale finì con l'assoluzione di tutti gli imputati con la formula "il fatto non sussiste" il processo sportivo portò alla retrocessione in Serie B del Milan e della Lazio e il presidente del Milan venne radiato dalla federazione.

Esse non furono le uniche squadre coinvolte: vennero penalizzate anche Avellino, Bologna e Perugia, squalificati 18 giocatori e radiato il presidente del Bologna.

Dai processi emerse una rete di scommesse clandestine che, con l'aiuto di giocatori, influenzavano l'esito delle partite. Questo però non fu l'unico episodio che gettò fango sul mondo del calcio. Nel 2011 si ebbe "scommessopoli", uno scandalo che vide coinvolti in reati di frode sportiva calciatori, dirigenti e società di Serie A, B, Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti.

Come si scommetteva in passato

Il mondo delle scommesse sportive è molto variegato e cerca di soddisfare le varie necessità dei clienti scommettitori. Ma il sistema delle scommesse è stato sempre così? In Italia l’evoluzione del settore delle scommesse sportive è stata più lenta che in altri paesi europei: infatti, come abbiamo visto prima, nel 1946 nasce il Totocalcio e le scommesse legali potevano essere effettuate solo sulle corse ippiche. Dobbiamo attendere solo la fine degli anni '90, in particolare per i Mondiali di calcio del 1998, per l'inizio delle scommesse legali sul calcio. Queste scommesse si potevano effettuare esclusivamente in una delle agenzie fisiche sparse sul territorio nazionale, e i bookmakers potevano operare in Italia solo dopo aver ottenuto una licenza concessa da AAMS.

Le agenzie fisiche diventarono così un punto d'incontro per gli scommettitori. Qui essi potevano trovare i palinsesti di tutti gli eventi che quel particolare bookmaker offriva e giocare la schedina sia di calcio che di ippica. Lo scommettitore, con l'aiuto dei palinsesti, realizzava la schedina; poi la dettava al gestore dell'agenzia fisica, il quale la stampava tramite i terminali collegati al bookmaker ed in fine, lo scommettitore pagava la schedina giocata.

  Scommesse calcio online

 

 

Scommesse calcio online: com’è cambiato il mondo dei bookmakers al tempo di Internet

Nell'ultimo decennio il mondo delle scommesse sportive o legate al calcio si è adeguato al cambiamento che le nuove tecnologie hanno portato nella nostra vita: infatti, trascorriamo ormai la maggior parte del nostro tempo libero sul web. Questi cambiamenti hanno portato la maggior parte dei bookmakers ad investire la maggior parte dei propri introiti online.

Quindi com'è cambiato il mondo delle scommesse? Il mondo delle scommesse del calcio non solo è cambiato, ma è stato rivoluzionato: il cellulare, che ormai è diventato un'estensione di noi stessi, è il mezzo che consente alla maggior parte degli scommettitori di essere protagonisti sempre attivi del nuovo modo di giocare. Si potrebbe pensare che questo nuovo modo di scommettere sia una prerogativa dei giovani, invece i dispositivi mobile o il PC sono strumenti utilizzati da quasi tutte le persone di ogni genere ed età.

Le scommesse di calcio online hanno portato anche altre novità: sui siti dei vari bookmakers troviamo anche casinò live, slot machine online, poker online, bingo online, etc... Quindi, ogni tipologia di gioco, che sia classico o una novità degli ultimi anni, lo possiamo trovare in versione online sui nostri dispositivi mobile o sul PC.

Inoltre, per poter giocare online, si possono usare tutti i metodi di pagamento esistenti sul mercato. In pratica, lo scommettitore, in seguito alla registrazione sul sito può ricaricare il proprio conto gioco in qualunque momento ed in qualunque posto si trovi e giocare da qualsiasi località, paese o continente.